La società affiliata al Csi Ravenna ripropone il progetto inserendo una quinta attività accanto a yoga, pilates, posturale adattata e nordic walking grazie ad un contributo offerto dalla Susan G. Komen Italia – APS. Per tutte le attività sono ancora aperte le iscrizioni.

Mentre proseguono le iscrizioni, il progetto di attività motoria e sportiva per pazienti oncologici ed ematologici, organizzato da Gym Academy, società affiliata al comitato Csi di Ravenna-Lugo, si arricchisce di una nuova opportunità. Accanto a yoga, pilates, posturale adattata e nordic walking, che hanno fatto parte del primo percorso avviato da Gym Academy e confermate, è stata inserita, viste le specifiche richieste arrivate, anche l’attività di vela. Questo progetto, che si sviluppa grazie al contributo economico della Susan G. Komen Italia – APS e alla collaborazione con la dottoressa Chiara Bennati, dell’Unità operativa di oncologia dell’ospedale di Ravenna, propone infatti percorsi motori e sportivi di ginnastica rieducativa e adattata rivolti a pazienti seguiti dai medici dei reparti di Ematologia ed Oncologia di Ravenna oncologici ed ematologici di ogni età.

“Trascorrere in barca alcune ore aiuta a ritrovare forza, energia e speranza – sottolinea Giulia Gambi, referente del progetto e responsabile dell’attività motorie di Gym Academy – e nello specifico la velaterapia innesca quei meccanismi di condivisione e sostegno reciproco che si rivelano di grande aiuto per chi deve superare un periodo di difficoltà”. La vela, come evidenziato, si affianca nella proposta generale, allo yoga, che permette la piena coscienza di sé e garantisce l’equilibrio di numerose funzioni vitali, al pilates, ginnastica posturale che migliora la mobilità e rinforza le articolazioni, e al nordic walking, volto alla ripresa della camminata naturale con l’ausilio di bastoncini appositamente studiati.

“Nonostante numerosi studi sostengano quanto l’attività motoria concorra alla prevenzione e alla cura di molteplici malattie – aggiunge Gambi – e aiuti concretamente a migliorare la qualità di vita nei pazienti oncologici, spesso si fa fatica a trovare percorsi dedicati e specializzati con la conseguenza che il paziente, sfiduciato e avvilito, rinunci alla pratica motoria”.

La proposta di Gym Academy segue un iter specifico. I pazienti vengono indirizzati alla specifica attività sportiva dal medico specialista. Una volta data la loro adesione, vengono presi in carico dai responsabili di Gym Academy con i quali verrà valutato quale può essere il percorso motorio più adatto a loro, e se ci sono elementi da adattare in base a protesi, possibilità motorie, età e altri fattori.

Per ulteriori informazioni sul progetto e sui corsi: tel. 351 5816100 o via mail info@gymacademy.ra.it.