Gym Academy Asd è vicina ai bambini ucraini in fuga dalla guerra

GYM ACADEMY A.S.D. È VICINA AI BAMBINI UCRAINI, IN FUGA DALLA GUERRA

Dallo sport locale arriva un’altra bella storia di accoglienza. Quella che Gym Academy, asd nata e
cresciuta nel settore della ginnastica all’interno del comitato Csi di Ravenna, ha attivato nei
confronti di tre bambini ucraini, approdati nella nostra città dopo essere fuggiti con le loro mamme
dalla guerra, inserendoli nei corsi di ginnastica artistica. I tre bambini si chiamano Hordii, Alicia e
Miron. Di loro si è occupato Ravenna solidale, il coordinamento per le iniziative di solidarietà nato
per fornire aiuto materiale e sostegno alle popolazioni in fuga dalle guerre.
Hordii, il più piccolo dei tre, ha sette anni e nella Gym Academy ha già trovato non solo un’altra
famiglia ma anche soddisfazioni sportive importanti: “è riuscito a partecipare alla gara regionale del
Csi che si è svolta a Cesenatico a fine aprile, qualificandosi ai nazionali – dice Davide Cortesi,
istruttore di artistica della Gym Academy – che si svolgeranno a Lignano Sabbiadoro dal 6 all’11
giugno”. Un risultato che ha fatto dimenticare il primo impatto di Hordii con la nuova realtà. “Il
primo giorno di allenamento si è sentito un po’ spaesato, gli è venuto il magone e gli occhi lucidi.
Per tranquillizzarlo abbiamo ritenuto opportuno chiamare sua zia, che lo ha riportato a casa. Negli
allenamenti successivi, è riuscito ad integrarsi, grazie anche agli altri bambini che lo hanno
coinvolto e spronato”. Gli altri due bambini Alicia e Miron, hanno dieci anni e sono cugini, “e
hanno scoperto allenandosi con noi di essere molto portati per questo sport – precisa Cortesi -. Le
mie colleghe sono rimaste colpite dal fatto che Alicia sapesse già fare la spaccata, mentre io sono
rimasto impressionato dalla capacità di apprendimento di Miron. Per noi è un piacere averli tutti e
tre nella nostra società ed è bellissimo vedere come si sono integrati”.
Le porte della Gym Academy restano aperte per altri bambini che volessero trovare nello sport un
modo per dimenticare gli orrori da cui sono scappati. “Vogliamo continuare a percorrere questa
strada, cercando di regalare a tutti i bambini, vittime della guerra, un po’ di spensieratezza – spiega
Cortesi – offrendogli la possibilità di stringere dei rapporti con dei coetanei, seppure di nazionalità
diversa. La solidarietà e l’unione sono indispensabili, per riuscire a superare un momento tragico
come questo”.
Per qualsiasi informazione chiamare il numero 3515816100 oppure scrivere una mail a questo
indirizzo: info@gymacademy.ra.it. Potete anche consultare il sito web https://gymacademy.ra.it/.
La sede di riferimento è in via Guidarelli, 7 a Ravenna.